Verbale direttivo allargato del 17 febbraio 2017

logo_small

ROMA - Officine Farneto - ORE 10,30

O. del G.
- QUESTIONE LIBERTAS
- OPERAZIONE TRUMP
- ASSEMBLEA NAZIONALE
- IMPEGNO PER LA SETTIMANA DELLA TERRA ( CHI E COSA FARE )
- RIORGANIZZAZIONE SEGRETERIA – PROSPETTIVA SOCIETA’ ESTERNA DI SOSTEGNO AD AK.

Presenti ( in ordine d’arrivo):
Oliviero Sorbini,
Ennio La Malfa,
Francesco Veneziano,
Gabriele La Malfa,
Carlo Sacchettoni,
Ottavio Capparella,
Paolo Compagnucci,
Francesco Pierangelini.

Il Presidente, visto che si è raggiunto il numero legale, dà l’avvio ai lavori.

Si apre la discussione sull’accordo Libertas. Viene decisa una riunione straordinaria con il presidente Musacchia al fine di definire l’aspetto economico, visto che la circolare inviata dalla sede nazionale della Libertas alla periferia non è del tutto chiara. Oltre a ciò Gabriele La Malfa, incaricato dalla Libertas a gestire a livello nazionale il Dipartimento Ambiente, dichiara che questo incarico oneroso richiestogli è previsto solo a titolo volontaristico. A quel punto Gabriele ha chiesto un equo riconoscimento economico, altrimenti non sarà possibile accettare l’incarico. A tal proposito si attendono risposte dalla Direzione di Libertas. Il presidente di AK tra lunedì e martedì prossimo chiederà un incontro con la presidenza Libertas, anche per gestire il progetto CONI “Natura e Sport”.

Operazione Trump, relaziona Oliviero Sorbini affermando che l’operazione è appena all’inizio e che si prevedono importanti sviluppi a breve. Un’organizzazione internazionale è interessata all’operazione Trump i cui sviluppi a giorni.

Per l’assemblea nazionale il presidente La Malfa ribadisce le modalità delle passate assemblee e informa che in settimana prossima indicherà il luogo dove effettuare l’assemblea.

Per la settimana della Terra a Villa Borghese, AK ha l’incarico di gestire i giorni 23 e 24 di aprile prossimo. Sono previsti tre importanti impegni di AK: Il premio internazionale “Io Faccio La Mia Parte – We are doing our part”, dove il Governo Svedese riceverà il riconoscimento ufficiale. la conferenza sull’Economia Circolare con la partecipazione di ENEA e Università della Tuscia e, infine, il grande raduno dei soci di AK, tra cui avvocati, studiosi, soci e guardie zoofile.
Per la manifestazione del premio internazionale “Io Faccio La Mia Parte – We are doing our part” è stato chiesto al socio Roberto Mastracci di trovare gli sponsor per coprire i costi della cerimonia. Si è calcolata una spesa media di 6 o 7 mila euro. Ottavio Capparella, a proposito, dichiara di aver trovato aziende disposte ad aprire uno stand nel villaggio della Terra pagando la quota ad Earth Day di cui una percentuale dovrebbe andare a beneficio di AK. Oliviero Sorbini sottolinea però la necessità di privilegiare per i contributi quelli destinati al premio internazionale. L’Assemblea Approva.
Carlo Sacchettoni viene nominato responsabile comunicazioni e rapporti stampa di AK per comunicati e conferenze stampa prima, durante e dopo il villaggio della Terra. Carlo Sacchettoni dà ai presenti importanti informazioni sulla gestione della comunicazione in genere.

Il presidente di AK dichiara che la segreteria nazionale di AK così come è oggi non è più all’altezza di gestire soprattutto la periferia. Ottavio Capparella propone la nascita di una SRL semplificata al fine di curare tutti gli aspetti economici e della stessa segreteria, al fine di razionalizzare e migliorare il lavoro di AK. Si apre una breve discussione dove si evidenziano i rischi, i costi e i vantaggi di detta operazione. Ad esempio, continua Capparella, per formalizzare accordi commerciali con aziende che vogliono aderire al villaggio della Terra, serve una società commerciale perché una onlus, come la nostra, ha dei forti limiti in materia. Il presidente comunque informa che AK può emettere fatture fino a 250.000 euro. Tuttavia non può stipulare accordi prettamente di valore commerciale. Quindi una società potrebbe essere una soluzione. L’Assemblea prende atto di ciò, ma non ne scaturisce un voto di approvazione definitiva. Il tutto, pertanto, al prossimo Direttivo.

Alle ore 15, terminate le voci dell’O. del G. si chiudono i lavori.

Verbalizzanti:
Francesco Veneziano
Ennio La Malfa