Verbale direttivo del 14 giugno 2018

ROMA, 14 giugno 2018 – SEDE NAZIONALE UCI – VIA IN LUCINA, 10

PRESENTI:
Franco Floris,
Ennio La Malfa,
Manuela Marchi,
Francesco Pierangelini,
Oliviero Sorbini,
Pierluigi Sassi.

DELEGHE:
Agata De Nuccio,
Simonetta Stefanini

COME ASSISTENTI ESTERNI RICHIESTI DAL DIRETTIVO:
Ottavio Capparella,
Gabriele La Malfa,
Mario Minoliti

Ordine del Giorno
– Comunicazioni del Presidente;
– campagna nazionale “Io Faccio La mia Parte”;
– dimissioni Carlo Dettori;
– programmi condivisi con l’UCI ed altri enti;
– pubblicazione sul Santuario dei Cetacei;
– definizione situazione guardie eco zoofile di AK;
– operazione Cavallini della Giara – incontro vertici Carabinieri-Forestali e AK a Manziana il 20 c.m.;
– Incontro AK in 4 province con i Carabinieri-Forestali x campagna antincendio;
– Varie ed eventuali.

Apre i lavori il Presidente Floris affrontando subito il tema degli sponsor, dove una pregiata ditta olearia ligure, aderente alla nostra campagna “Io faccio la mia parte”, ha predisposto per la prossima produzione di olio bottiglie con il marchio di AK. Al momento come primo contributo volontario ha deciso di versare nelle nostre casse un piccolo riconoscimento. Ancora il Presidente informa i consiglieri che una persona, sensibile alla nostra mission ambientalista, ma che non vuole apparire, ha dato un contributo a nostro favore.

Detto ciò il Presidente affronta il tema dei rifiuti, che dovrebbe essere un nuovo nostro impegno. Secondo Floris ciò si potrebbe concretizzare grazie ad una società capace di trasformare i rifiuti in beni secondi e di produrre energia elettrica da mettere in rete. Oliviero Sorbini interviene informando il Presidente che già esiste un accordo del genere con l’ing. Roberto Rovaris, responsabile del progetto Sublimatori organici. Si apre un breve dibattito e alla fine il Segretario Ennio La Malfa segnala che anni fa su questo tema era stato elaborato un progetto dal nome “Ganesha” . Il Presidente chiede di poterlo vedere. Il Segretario quanto prima provvederà ad inviarlo.

Il Presidente torna sulla nostra “mission” (Io faccio la mia parte) invitando i consiglieri a predisporre un piano per coinvolgere tutti i movimenti ambientalisti italiani, al fine di farli aderire alla campagna. Campagna che, comunque, dice Oliviero Sorbini è subordinata alla registrazione del nostro marchio. Prende la parola Ottavio Capparella, incaricato della registrazione del nostro logo dell’uccellino alla Camera di Commercio di Viterbo, espone subito le difficoltà burocratiche per fare questa registrazione. Interviene Manuela Marchi affermando che lei qualche tempo fa ha fatto la stessa cosa con una certa rapidità. Il Presidente allora dà incarico a Manuela di aiutare Capparella nel disbrigo delle pratiche burocratiche relative alla registrazione. Capparella dichiara che il caso verrà comunque chiuso entro una settimana.

Il Segretario La Malfa informa i presenti che è stato contattato l’attore Lino Banfi per fare uno spot come nonno di alcuni bimbi che si lamentano del degrado ambientale. Tutto ovviamente legato ad una ipotetica campagna TV su “Io faccio la mia parte”. L’attore si è dimostrato disponibile, ma ha chiesto un minimo di compenso che a breve dirà. A questo punto si aspetta la risposta e poi si deciderà.

Dimissioni dal Direttivo di Carlo Dettori. La motivazione è legata al suo nuovo incarico all’interno di una commissione ambientale dei 5 stelle presso il Ministero dell’Ambiente, incarico che potrebbe essere incompatibile con la sua posizione di consigliere di AK. Il Direttivo prende atto di ciò e, augurando a Carlo un buon lavoro all’interno della commissione ambiente, congela le sue dimissioni fino a quando farà parte della stessa commissione ministeriale. All’unanimità il Direttivo approva.

Il punto relativo alle iniziative da intraprendere insieme con l’UCI, si rimanda all’incontro del pomeriggio con il Presidente UCI Mario Serpillo.

Pubblicazione sui cetacei. Il Presidente informa che ha dato incarico alla biologa marina Barbara Nani di elaborare un testo con foto relativamente al Santuario dei Cetacei. Il Presidente ha anche affermato di aver trovato uno sponsor per tale pubblicazione.

Oliviero Sorbini rende edotto il direttivo sull’ultimo incontro con i Carabinieri-Forestali, i quali hanno chiesto a noi di AK di predisporre un format per 12 puntate in TV, legate alla conoscenza delle aree naturalistiche di Stato protette. Sorbini dichiara di aver iniziato a lavorarci su; appena finito il progetto televisivo, in cui dovrà sempre apparire AK, verrà fatto conoscere a tutti i consiglieri.

Si passa alla delicata questione delle guardie eco-zoofile di AK. Il Presidente dichiara che non si possono più accettare situazioni di anarchia nell’ambito delle guardie, negli ultimi mesi si sono registrati casi che avrebbero potuto seriamente danneggiare l’immagine di AK ed anche coinvolgere il Presidente di AK in situazioni legali incresciose. Per questo motivo il nuovo accordo di aggregazione, elaborato dal nostro responsabile legale (Avv. Capparella) e da Minoliti, va necessariamente firmato e sottoscritto dalle sezioni con le guardie. Sono già 8 le sezioni di AK con guardie che hanno firmato il primo accordo di aggregazione, a queste andrà spedito l’aggiornamento (se ne occuperà Minoliti). Ne nasce una discussione tra perplessi e favorevoli, ma alla fine le motivazioni addotte da Minoliti, Capparella e dallo stesso Presidente, fanno si che il documento venga approvato da tutti i presenti. Si passa subito a discutere i tempi per adeguarsi alle nuove regole. Viene stabilito il termine ultimo per accettare (firmare) l’accordo di aggregazione al 15 luglio c.a.

Viene approvata la nuova figura di coordinatore guardie eco zoofile di AK del nord, si tratta del responsabile guardie AK di Milano-Monza-Brianza, Angelo De Carolis. Minoliti provvederà ad inviare una circolare a tutti segnalando la nuova composizione di responsabili: per il Nord Angelo DE CAROLIS, per il Centro Armando BRUNI e per il Sud Domenico PERZIANO.

Si passa ad analizzare il comportamento di alcune guardie che hanno messo in difficoltà l’equilibrio interno del comparto GEV di AK, creando confusione. Ci si sofferma su Alessandro Sebastiani, viene presentata una documentazione dalla quale ne nasce una discussione. Il Presidente Floris, sulla base di quanto emerso e sulle varie dichiarazioni dei presenti, propone di togliere, con effetto immediato, ad Alessandro Sebastiani l’incarico di referente tra il Direttivo e il Comandante Nazionale delle Guardie eco zoofile di AK, in futuro sarà lo stesso Minoliti a fare da tramite tra il Direttivo e il comparto guardie di AK. Il Direttivo approva.

L’avv. Ottavio Capparella fa notare al Presidente che è ancora in piedi una richiesta del 2013 di pagamento. Si tratta di una signora che aveva operato nella campagna Frutta nelle Scuole e che, per le conosciute vicissitudini, è stata pagata solo parzialmente. Il Segretario La Malfa pertanto chiede a Oliviero Sorbini, di conoscere in tempi brevi se la società di distribuzione della frutta, che doveva onorare le fatture di Union Printing SpA (la SpA per la quale noi di AK abbiamo operato nella campagna Frutta nelle Scuole nella primavera del 2013), abbia saldato tutti i conti in sospeso. Se ciò fosse avvenuto AK chiede il saldo della fattura n.5 del 29.07.13. Nel caso la Union Printing SpA non avesse più riscosso quanto dovuto, AK richiede almeno un risarcimento che possa a nostra volta consentirci di saldare i conti in sospeso con gli operatori di “Frutta nelle Scuole 2013”. Il Presidente dà mandato ad Oliviero Sorbini di chiedere ai vertici di Union Printing com’è finita la situazione in oggetto, la cui risposta dovrebbe avvenire attraverso un documento scritto.

Circa i cavallini della Giara, il Segretario La Malfa informa che il 20 di questo mese a Manziana, presso il galoppatoio di un nostro socio, verranno presentati ai vertici dei Carabinieri-Forestali i cavallini della giara e i primi 2 puledri nati dall’accoppiamento tra questi e un cavallo maremmano. Un esperimento che ha avuto pieno successo. Una mattinata in cui il vertice dei Carabinieri-Forestali potrebbe decidere di avviare questo esperimento genetico anche con altri cavallini della Giara in Sardegna. Un incontro comunque riservato in cui potranno partecipare solo persone dal punto zootecnico esperte e comunque invitate.

Francesco Pierangelini ricorda ai presenti l’accordo con una società di comunicazione cine-video disposta a portare su gran parte degli schermi nazionali dei cinema lo spot “Io faccio la mia parte”. Si discute dei dettagli e tutta l’operazione non dovrebbe costare ad AK più di 1.200,00 euro. Pierluigi Sassi riconosce che per la ricaduta positiva d’immagine di AK questa cifra è molto irrisoria. Il Presidente è d’accordo e autorizza Sorbini e Pierangelini a portare avanti l’operazione.

Circa l’impegno nostro nelle 4 province volute dai Carabinieri-Forestali, Minoliti informa che si tratta di garantire da oggi al 15 settembre prossimo l’avvicendamento di nostre vedette antincendio, un impegno troppo gravoso per le guardie. Si decide quindi di fare quello che è possibile, semmai di coprire qualche turno di osservazione, ma non in maniera continua come vorrebbero i Carabinieri-Forestali.

Gabriele La Malfa informa i presenti che il nuovo sito internet di AK è quasi pronto. Tuttavia, in base alle nuove norme UE in tema di salvaguardia dei dati personali, si deve tener conto che bisognerà incaricare una società esterna per l’adeguamento, questo, purtroppo, comporta una spesa ancora non definita. Il Presidente comunque chiede prima di tutto di valutare la spesa con un preventivo e poi procedere.

Il Direttivo vista la richiesta di aprire una sezione a Valbormida, decide di riconoscere questa nuova sede periferica.

Circa le proposte di Simonetta (Operare all’interno di un prestigioso giornale e fare da capofila ad un progetto in Abruzzo) il Direttivo ha deciso che verranno discusse alla presenza della stessa nel prossimo incontro ufficiale.

Il Presidente propone di far partecipare ai prossimi Direttivi di AK l’attuale Presidente di Roma Roberto Italiano, perché in contatto con le maggiori sigle sindacali d’Italia. Un aspetto questo molto importante per il futuro di AK. Il Direttivo Approva.

ALLE ORE 13,50, AFFRONTATI TUTTI I PUNTI ALL’ORDINE DEL GIORNO, IL PRESIDENTE FLORIS CHIUDE I LAVORI.

Il Verbalizzate
Ennio La Malfa