Verbale direttivo del 18 dicembre 2020

18 dicembre alle 10.00 a.m. in tele-presenza via Skype

Presenti come Direttivo:
Bruna Antonelli
Vincenzo Avalle
Alberto Briatore
Luigi Campanella
Franco Floris
Laura Rovaris

Presenti come Responsabili di settore:
Ottavio Capparella
Ennio La Malfa
Gabriele La Malfa

O. del G.

– comunicazioni del Presidente Franco Floris;
– campagna “Io Faccio La Mia Parte” (punto della situazione sul premio);
– progetto kit per le scuole sui cambiamenti climatici;
– partecipazione di AK al forum per lo sviluppo sostenibile presso il Ministero dell’Ambiente;
– progetto “Borghi”;
– pillole scientifiche da divulgare nei social tramite piattaforma di streaming;
– varie ed eventuali.

Vista la comprovata emergenza sanitaria (CoViD-19) il direttivo non si svolge in presenza, ma tramite un collegamento audio/video (via Skype).
Il Presidente Franco Floris, visto il raggiungimento del numero legale, apre la seduta telematica.

Il Presidente inizia dichiarandosi molto soddisfatto dei risultati ottenuti dalla manifestazione in streaming del 26 Novembre “Io faccio la mia parte”. Le visualizzazioni del filmato registrato dell’evento in streaming sono state molto positive, così come il riscontro sui vari social. Ringrazia tutti i presenti per aver reso possibile, con la propria collaborazione, il realizzarsi dell’evento nella sua interezza, in particolare i consiglieri Bruna Antonelli e Laura Rovaris responsabili in prima linea dell’organizzazione dell’evento.

Cambiando contesto il Presidente fa presente di come negli ultimi periodi il WWF in Sud America sia stato pesantemente accusato di non fare i reali interessi della popolazione indigena o della tutela dell’ambiente naturale. Ritenendo/auspicando siano accuse infondate propone di chiedere “amichevoli” chiarimenti a riguardo al WWF Italia. L’eventuale risposta del WWF, che vada a smentire le accuse mosse contro, sarà pubblicata sulla nostra Newsletter. Il direttivo approva all’unanimità la proposta.

Si passa al punto del “kit didattico per le scuole”. Ennio La Malfa descrive Il kit, che servirà per affrontare in modo competente e pratico il fenomeno dei cambiamenti climatici con una lezione frontale e che, se approvato, sarà proposto al MIUR e al Ministero dell’Ambiente.
Il Consigliere Vincenzo Avalle propone una sua eventuale attuazione utilizzando come interlocutori direttamente le amministrazione pubblica dei Comuni, fattore che consentirebbe di accelerare i tempi di realizzazione.
Il presidente, riconoscendo la validità e l’importanza del progetto, dichiara che prima di partire e approvarlo si dovrà vedere nel dettaglio tutti i punti/competenze e gli eventuali costi, questo per non rischiare di “sprecare” una così importante iniziativa.

Cambiando in parte la scaletta dell’O. di G. si passa al punto delle “pillole scientifiche”. Il Presidente dichiara di aver trovato un piccolo finanziamento per produrre 8 mini interventi in streaming (della durata di circa 4 minuti l’uno), che andranno ad esporre delle pillole scientifiche su tematiche ambientali e sanitarie.
Il tutto sarà gestito da Matteo Agnoletto di Onda Liguria, che realizzerà i video in streaming e poi li renderà disponibili per essere messi sui canali online di Accademia Kronos. Il compito dei membri del direttivo sarà quello di trovare gli interlocutori da interessare.
Il Vice Presidente, Luigi Campanella, esprime un chiaro parere positivo sull’idea, facendo tuttavia notare di come lui stia già realizzando con la casa editrici Aracne una cosa molto simile. Quindi propone di utilizzare i suoi video, poiché già pronti, invece di realizzarne dei nuovi.
Interviene il segretario Gabriele La Malfa facendo notare che, sebbene la parte divulgativa/scientifica sia di primaria importanza, non bisogna trascurare quella mediatica. In parole semplici utilizzando i video fatti da realtà esterne all’associazione, il rischio è che si vada a pubblicizzare queste realtà e non Accademia Kronos.
Il Presidente aggiunge che, pur riconoscendo la grande competenza scientifica del Prof. Luigi Campanella, vorrebbe realizzare queste “pillole scientifiche” anche interessando ed interpellando altri esperti del mondo scientifico.
In conclusione l’idea è realizzare almeno quattro video direttamente in proprio e per gli altri quattro lasciare la possibilità di utilizzare quelli prodotti da Aracne Editrice, questo sempre se un eventuale utilizzo non risulti troppo oneroso e/o limitante per l’associazione (il Prof. Luigi Campanella si informerà a tal proposito).
Il Direttivo approva all’unanimità questa linea operativa.

Si passa alla proposta di partecipazione di AK al forum per lo sviluppo sostenibile presso il Ministero dell’Ambiente. Proposta già esposta dal responsabile della rete legale Ottavio Capparella, mezzo documentazione inviata tramite email, ai membri del direttivo. Tale partecipazione sarà del tutto gratuita e non comporterà alcuna spesa da parte dell’associazione.
Il direttivo approva all’unanimità e da mandato ad Ottavio di curarne lo sviluppo.

Si passa al progetto “borghi” (rivalutazione dei centri storici usando i fondi europei). Il vice presidente Luigi Campanella lo espone in larghe linee ai membri del direttivo, dicendo che questo è un progetto già in essere (di cui lui ne fa parte come persona privata) per cui Accademia Kronos potrebbe entrare come garante/interlocutore presso i Ministeri.
Pur riconoscendone la potenziale validità, il Presidente esprime una certa perplessità, dichiarando di non poter dare consenso o diniego ad un progetto di cui non se ne è mai presa una reale visione.
Il Vice Presidente dichiara che, essendo un progetto riservato, i membri del direttivo ne potranno prendere visione solo qualora decidano di parteciparvi come associazione.
A questo punto Il segretario Gabriele La Malfa, pur non essendo un membro del direttivo e quindi senza avere alcun potere decisionale, evidenzia di come non sia possibile partecipare a qualcosa (per quanto promettente possa apparire) senza averne alcuna reale cognizione o conoscenza.
In conclusione si decide che per il momento, non potendo valutare in concreto il progetto, Accademia Kronos ne rimarrà fuori.

Intorno alle 12.00, esauriti i punti del giorno della riunione telematica, il Presidente dichiara conclusi i lavori.

Il Presidente
Franco Floris

Il Verbalizzante
Gabriele La Malfa