Verbale Direttivo Nazionale del 12 dicembre 2012

logo_small

Il giorno 13 dicembre alle ore 14,30 si è riunito il direttivo nazionale convocato d’urgenza dal presidente per discutere delle iniziative da prendere nell’immediato per far fronte alla situazione economica determinatasi con la decisione del Ministero Politiche Agricole e Forestali di interrompere il progetto frutta nelle scuole.

Sono intervenuti il presidente Ennio La Malfa i consiglieri Beatrice Cantieri e Bernardo Finocchi per i revisori dei conti Teresa Gagliardi NON RICORDO IL NOME DI FRANCO CHE E’ VENUTO CON BEATRICE E SE E’ CONSIGLIERE redige il verbale in qualità di segretario Gabriele La Malfa. Per l’immediatezza della convocazione e per l’impossibilità ad intervenire di alcuni l’assenza degli altri componenti il consiglio è giustificata.
Il Presidente – in assenza di informazioni diverse e maggiori oltre quelle riportate dalla stampa – ha illustrato brevemente la situazione economica dell’associazione determinatasi a seguito della decisione del Ministro di interrompere il progetto “frutta nelle scuole” quale reazione agli arresti dei funzionari del Ministero operati dall’autorità giudiziaria.
La società Union Contact non ha saldato il residuo del lavoro svolto lo scorso anno; per l’anno in corso pur avendo avviato le attività da 15 giorni non ha fatto anticipazioni.
Allo stato Accademia Kronos ha un debito di circa 40.000,00 euro – pagamento ai volontari dell’attività svolta e spese di organizzazione da saldare – ; il Presidente chiarisce ai presenti che non avendo disponibilità finanziaria proprie per coprire il debito ed in attesa degli sviluppi della situazione ministeriale sottopone al direttivo la proposta di eliminare le spese fisse annullando il contratto di fitto e trasferire presso la propria abitazione la sede legale dell’associazione.
I presenti si dichiarano contrari e ritengono la proposta non giusta per l’associazione che ha nel suo curriculum attività di grande rilievo per cui vanno esperiti tutti i tentativi possibili di attivare una raccolta fondi prima di arrivare a decisioni che possono essere interpretate preludio di chiusura dell’associazione.
Di seguito si elencano le iniziative che sono state discusse, decise e che tutte le sezioni dovranno mettere in cantiere per sostenere il difficile momento finanziario dell’Associazione:

TURISMO SOSTENIBILE Organizzazione di viaggi cultura delle scuole e non al santuario dei cetacei nella quota di ogni partecipante 20 euro all’associazione quale sottoscrizione (saranno aggiunti altri itinerari a seguito di accordi in altre aree protette nazionali o locali) REFERENTE BEATRICE CANTIERI
PUNTI VENDITA PRODOTTI ECO SOSTENIBILI Si chiederà ai comuni sensibili all’argomento di abbattimento degli imballaggi e uso di prodotti biodegradabili l’utilizzo di spazi comunali – chiusi nella stagione invernale – per un fine settimana al mese dove accademia kronos svolgerà la sua attività di sensibilizzazione e sottoscrizione; nel contempo garantisce la bontà dei prodotti in vendita. Sono in corso accordi con nostri soci che producono uno creme e detergenti per il corpo e detersivi per la casa senza imballaggio e totalmente biodegradabili disponibile a fornire tutti i prodotti che riteniamo di utilizzare l’altro prodotti per la depurazione dell’acqua e per la depurazione della terra da coltivare. REFERENTE TERESA GAGLIARDI
ATTIVITA’ CULTURALI PER L’AMBIENTE Organizzazione di serate in prestigiosi teatri italiani (es. teatro del Casinò di Sanremo ) dedicate ai diversi settori culturali: poesia, musica, canto, ballo, pittura, teatro. La creazione di un sito internet linkato da quello di accademia (?) che accoglie le iscrizioni dei partecipanti. REFERENTE BERNARDO FINOCCHI
SERATE CULINARIE CON PRODOTTI TIPICI sulla base dell’esperienza fatta da l responsabile regionale delle Marche Vittorio Ercolessi ogni responsabile regionale può organizzare serate in accordo con produttori e /o ristoratori nel cui costo deve prevedersi una quota a favore dell’associazione. Si farà capo al nazionale per suggerimenti e indicazioni.
L’organizzazione è già avviata i referenti provvederanno ad inviare al nazionale gli stati di avanzamento delle iniziative che verranno trasmesse a tutti i referenti e soci attivi. Gli intervenuti al direttivo invitano il Presidente a trasmettere il verbale e contestualmente a richiedere una sottoscrizione volontaria agli iscritti.

La riunione termina alle ore 18